social_top
 
social top right
 
TAB LATERALE
Sapzio Soci_lan
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Flickr
 
titolo

Il punto sui Mercati

 

Primo piano

09/11/2016
In evidenza nel mese di Ottobre
06/10/2016
In evidenza nel mese di Settembre
13/09/2016

In evidenza nel mese di Agosto
Il Pil italiano è rimasto fermo nel secondo trimestre (+0,0% trimestrale +0,7% annuo). Sulla dinamica ha pesato negativamente la componente domestica, compensata dalla buona performance di quella estera.

12/07/2016

In evidenza nel mese di Giugno
Il referendum del 23 giugno ha visto prevalere i contrari alla permanenza della Gran Bretagna nell’Unione Europea. Gli effetti sull’economia del Regno Unito e del resto d’Europa non sono ancora quantificabili. L’esposizione commerciale italiana è di poco superiore ai tre miliardi di euro.

13/06/2016

In evidenza nel mese di Maggio
La probabilità di uscita del Regno Unito dall’Unione Europea è aumentata costantemente nelle ultime settimane. L’ultimo sondaggio (al 6 giugno 2016) conferma la situazione di estrema incertezza.

05/05/2016

In evidenza nel mese di Aprile
Deludente il Pil statunitense, che nel primo trimestre del 2016 è cresciuto solo dello 0,5%. Il quadro macroeconomico dell’Eurozona è stato invece ancora caratterizzato da una fase di lenta crescita. In Italia migliora l’attività economica, accelerano i consumi, con le vendite al dettaglio cresciute a febbraio sia su base mensile che annua, e resta la deflazione.

Tematiche

  • 09/11/2016
    In evidenza nel mese di Ottobre
  • 06/10/2016
    In evidenza nel mese di Settembre
  • 13/09/2016

    In evidenza nel mese di Agosto
    Il Pil italiano è rimasto fermo nel secondo trimestre (+0,0% trimestrale +0,7% annuo). Sulla dinamica ha pesato negativamente la componente domestica, compensata dalla buona performance di quella estera.

  • 12/07/2016

    In evidenza nel mese di Giugno
    Il referendum del 23 giugno ha visto prevalere i contrari alla permanenza della Gran Bretagna nell’Unione Europea. Gli effetti sull’economia del Regno Unito e del resto d’Europa non sono ancora quantificabili. L’esposizione commerciale italiana è di poco superiore ai tre miliardi di euro.