social_top
 
social top right
 
TAB LATERALE
Sapzio Soci_lan
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Flickr
 
titolo

News

 
Sponsorizzazioni
20/08/2010
IL FILOSOFO DI CAMPAGNA - 24 e 25 agosto 2010, 19.00

Laboratorio teatrale a cura di Stefano Vizioli
Progetto scenico e costumi a cura di Susanna Rossi Jost
Assistente alla regia Adriana Dainotto
Costumista assistente Emmanuela Cossar
Filippo Maria Bressan Direttore d’orchestra

Giulia Della Peruta*
Eugenia
Valentina Vitti*, Lesbina
Carlos Natale* Rinaldo
Andrea Zaupa* Nardo
Dario Giorgelé Don Tritemio
* Vincitori dell’audizione internazionale
Orchestra Mitteleuropea

********


Il filosofo di campagna di Baldassarre Galuppi su un libretto di Carlo Goldoni (Venezia, 1754) costituisce uno degli esempi più celebri del teatro buffo di metà Settecento. Fu subito esportato in tutta Europa e conobbe, nel primo Novecento e per opera di Ermanno Wolf Ferrari, una popolare riduzione a intermezzo in due atti. E’ in questa versione che il dramma giocoso goldoniano sarà rappresentato nella splendida Villa Gallici Deciani di Montegnacco, come risultato del laboratorio teatrale del regista Stefano Vizioli.

“L’operazione” spiega Vizioli “è molto interessante. Lo spettacolo si fa in un posto che non è un teatro. Questo mi aiuta a giocare in degli spazi diversi da quelli tradizionali e, quindi, più stimolanti. Il rapporto tra pubblico e interpreti è modificato. Non c’è la cosiddetta quarta parete del palcoscenico e l’azione si svolgerà tra il pubblico. I due atti saranno rappresentati in due spazi diversi. Il primo nella barchessa della Villa, che è un grande porticato. Il pubblico sembrerà quello degli invitati alle doppie nozze che sono al centro dell’opera e sarà disposto nei tanti tavolini disposti di fronte al porticato. Un modo per coinvolgerlo direttamente nell’azione e, nello stesso tempo, per rimandare a quello che è l’utilizzo attuale della Villa, spesso teatro di feste di matrimonio. Nell’intervallo il pubblico incontrerà i giovani artisti, mentre noi andiamo a preparare il secondo atto che si svolgerà in un’altra parte di Villa Gallici Deciani.”

INFO E PREVENDITA BIGLIETTI >>>