social_top
 
social top right
 
TAB LATERALE
Sapzio Soci_lan
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Flickr
 
titolo

News

 
Prodotti e servizi
24/12/2010
Nuove disposizioni sull'utilizzo di denaro contante, titoli al portatore, assegni e libretti al portatore
Decreto Legge 31 maggio 2010 n. 78

A seguito dell’emanazione del Decreto Legge 31 maggio 2010, n. 78, sono cambiate alcune disposizioni circa l’utilizzo di denaro contante, titoli al portatore, assegni e libretti al portatore.

In particolare, per quanto riguarda i libretti di deposito bancari o postali al portatore, si precisa che il saldo degli stessi deve essere inferiore a 5.000 euro.

Al riguardo, la legge prevede che i libretti di deposito bancari o postali al portatore, con saldo pari o superiore a 5.000 euro, esistenti alla data del 31 maggio 2010, devono essere estinti dal portatore ovvero il loro saldo deve essere ridotto a una somma inferiore al predetto importo entro il 30 giugno 2011.

In caso di violazione del termine sopra indicato, verrà applicata la relativa sanzione amministrativa pecuniaria. 

Inoltre in caso di trasferimento di libretti di deposito bancario postali al portatore, il cedente è tenuto a comunicare, entro 30 giorni, alla banca o a Poste Italiane S.p.A, i dati identificativi del cessionario, l'accettazione di questi e la data del trasferimento.